Tali aree beneficiano di casa esenzione IVA per casa le merci in ingresso e lavori per i servizi logistici e di altra natura ad esse correlati, esenzione IVA per operazioni commerciali e servizi prestati allinterno della FTZ o tra operatori allocate in due diverse FTZ ed esenzione IVA.
Ciò rende la Serbia, in combinato con casa una vasta capacità tecnico-produttiva, ideale hub produttivo per successive esportazione duty-free di prodotti download di consumo verso mercati con più di un miliardo di consumatori.Eppure solo il 5 delle aziende ha beneficiato dei sussidi.Sicuramente come sottolinea Jankovic, la storia di "contatti positivi pregressi" tra i due Paesi e le condizioni di "stabilità" della nuova Serbia hanno aiutato.Come investire in Serbia, in linea generale, la Serbia risulta essere un paese che presenta una certa stabilità politica e una economia in forte crescita.Prevale la soddisfazione, per il momento: "La Serbia ha azzeccato nella sua strategia, propone delle procedure più veloci e trasparenti e per ottenere le sovvenzioni gli investitori devono andare in un unico posto ricevendo flusso di denaro già dal primo anno".Serbia azienda aprire, perché in Serbia una azienda da aprire - Serbia azienda aprire In universo mercato come quello delleconomia globalizzata vi sono luoghi particolarmente attraenti.Così come, non è da trascurare, il ruolo avuto da banche e assicurazioni italiane (che detengono rispettivamente il 25 e il 44 del mercato serbo "Il loro arrivo nota il vicedirettore, "è stato importante e ha consentito alle compagnie di accedere più facilmente alle informazioni.La Serbia ha concluso numerosi trattati bilaterali e multilaterali di libero scambio di merci e servizi; le esportazioni verso Russia (in forza del Free Trade Agreement dellagosto 2000 e per prodotti connotabili come Made in Serbia in quanto forex realizzati almeno al 51 nel Paese Bielorussia.Primi per interesse a emigrare.Ma chi dà garanzie a Belgrado sulle reali intenzioni dell'investitore?I benefici succitati legge si combinano con un sistema amministrativo unico ed efficiente che opera a livello di FTZ (one stop shop) e con ulteriori incentivi locali, con esenzione da tasse e tributi regionali e municipali.Ne è condizione per lerogazione limpegno dellinvestitore a mantenere linvestimento nellallocazione originaria per almeno cinque anni dopo lavvio cosa del progetto, se trattasi di grandi imprese ( ridotti a tre anni per le PMI con un impegno di stabilità di pari durata per quanto attiene. La moquette rossa dell'ascensore di legno investimenti ci accompagna fino al quinto piano di un palazzo a due passi dal Parlamento.




Quattro step da completare nei primi tre anni.Non per investire nulla, una azienda che intenda avviare la sua attività broker in questo paese, si troverebbe ad essere serbia in una nazione che è un naturale ponte di contributi collegamento tra lOvest e lEst serbia e viceversa.Questo paese, inoltre, ha stilato accordi investire e trattati internazionali, tramite i quali si può avere accesso al quindici per cento del forex mercato globale delle esportazioni e, questo, senza che si debba investire effettuare il make pagamento relativo ai dazi doganali.Con lo status di candidato ufficiale appena approvato dalla Ue (nonostante il cammino che attende la Serbia sia comunque tutt'altro che veloce) viene da chiedersi come si pensi di conciliare queste sovvenzioni con le regole del mercato europeo."Per i grandi progetti precisa il vicedirettore che prevedano un investimento di almeno 200 milioni di euro e mille posti di lavoro le sovvenzioni possono raggiungere anche il 20 del totale.L'Italia è tra i principali paesi per numero di progetti"."Paesi come l'Ungheria o la Repubblica Ceca continuano a dare aiuti agli investitori.Belgrado, per capire cosa abbia trasformato la Serbia in un paese con condizioni uniche per gli investimenti stranieri, la visita a Via Vlajkovicèva 3, Belgrado, è una tappa obbligata.I investire fondi vengono erogati in 4 fasi, al completamento di ciascuna di esse: acquisizione del terreno, ottenimento del permesso di costruzione, avvio dei lavori, completamento delle assunzioni. Possono avere accesso agli incentivi investimenti nel comparto manifatturiero e di servizi al commercio estero previsti nel Decreto, posto che il 25 dei costi di funzionamento ammessi fifa a contributo debbono essere finanziati direttamente dallinvestitore con risorse proprie o comunque di fonte diversa da quella del.
"Il loro controllo precisa Jankovic, "è affidato agli enti locali e alla compagnia che ne chiede la creazione.
La storia piuttosto breve di questa cosa agenzia governativa (creata nel 2001) pesa già circa 20 miliardi di euro (precisamente 19,5: l'importo cosa globale delle somme "attratte" finora.




[L_RANDNUM-10-999]